Studio ribalta il dogma climatista

Abstract:  studio ribalta il dogma climatista. Partendo da un modello semplificato di assorbimento dei raggi solari da parte dei gas serra e assimilando la Terra a un corpo nero – modello invero estremamente rudimentale che non tiene conto di una miriade di fattori, primo tra i quali l’effetto delle nubi e, in generale, del vapore acqueo – questa teoria prevede infatti che la temperatura globale media GMT (Global Mean Temperature) cresca come conseguenza della crescita della concentrazione in atmosfera dei gas serra, prevalentemente dell’anidride carbonica (CO2).

Continua a leggere

Don Eugenio Nembrini ricorda don Giussani

Abstract: «In quel momento ebbi la percezione che Gesù stava così davanti a quelli che incontrava. Il male, il limite umano non è l’ultima parola, c’è qualcosa di più grande del male: lo sguardo di Gesù sugli uomini, su ciascun uomo a partire da me. È in quella imitazione dello sguardo di Gesù che ho percepito la sua santità».

Continua a leggere

Le 10 magagne dei motori elettrici

La Verità 8 Aprile 2024

Oltre al costo, i veicoli green hanno molti difetti. Il loro peso mette a rischio ponti e parcheggi, il caldo e il freddo fanno calare le prestazioni, l’accelerazione più rapida aumenta gli incidenti del 50%. E se stai fermo a lungo, la porta può non aprirsi più…

di Laura Della Pasqua

Continua a leggere

Davide Fiorillo (2012-2021) Il bambino che parlava con gli angeli

Il Borghese anno XXVI n. 4 aprile 2024

di Giuseppe Brienza  

Con i cambiamenti introdotti nei processi di beatificazione e canonizzazione da Papa Giovanni Paolo II si sono moltiplicati negli ultimi anni le cause di santi sempre più giovani. In totale, nel XX secolo sono stati oltre 150 i bambini che hanno raggiunto lo status di Servo di Dio e, fra questi, i più conosciuti ascesi nel secolo scorso all’onore degli Altari possiamo menzionare Maria Goretti e Domenico Savio. Dei bambini santi del Novecento, 83 sono martiri, di cui 12 morti per preservare la loro purezza, cioè in defensum castitatis (in difesa della castità).

Continua a leggere

Genealogia del wokismo  

Limes n.3 2024

Alle radici della “cultura woke”, tra razzismo sistemico e poststrutturalismo francese. La svolta dei cultural studies e la politica identitaria. La storia come lotta per l’egemonia. Innocenza, progresso e pedagogia: cosa resta del sogno americano?

di Giuseppe De Ruvo

Continua a leggere

I problemi di assunzione della Generazione Z

Abstract: i problemi di assunzione della Generazione Z  per la quale i cambiamenti culturali guidati dalla politica e dai movimenti sociali di sinistra stanno avendo effetti catastrofici.  I manager aziendali che effettuano colloqui di lavoro segnalano i neolaureati (Gen Z) non hanno le capacità per discutere, dissentire o addirittura lavorare a fianco di persone con opinioni diverse. Una scomoda verità è che il crollo morale delle famiglie, delle comunità e delle chiese si ripercuote sull’economia. 

Continua a leggere

La santa Chiesa cattolica…

Alleanza cattolica15 Aprile 2024

Riflessioni a margine della Dichiarazione Dignitas infinita

di Marco Invernizzi

Oggi vorrei parlare della Chiesa e lo faccio partendo dal Simbolo degli Apostoli, la professione della fede più antica, risalente al II secolo e perciò detta degli Apostoli, che recitiamo la domenica in ogni chiesa dove viene celebrata una Messa, più spesso nella formula di san Paolo VI, sostanzialmente identica.

Continua a leggere

La voce inequivocabile della Chiesa sull’ora presente

Alleanza cattolica11 Aprile 2024  

Analisi della Dichiarazione del Dicastero per la Dottrina della Fede Dignitas infinita circa la dignità umana e la sua violazione, in vari campi, nel mondo contemporaneo

di Chiara Mantovani

Continua a leggere

Schiavi del porno

La Verità lunedì 25 marzo 2024

Il legame tra video hot e violenza sulle donne è attestato. Eppure si continua ad accusare la famiglia tradizionale. Così le star a luci rosse sono sempre più popolari, tanto da insegnare nelle scuole

di Giuliano Guzzo

Continua a leggere

Studio olandese sulla disforia di genere

Abstract:  studio olandese sulla disforia di genere rileva che il desiderio di appartenere al sesso opposto durante l’adolescenza è comune ma è temporaneo e diminuisce con l’età. La ricerca sui giovani che soffrono di disforia di genere spesso manca di dati a lungo termine, il che porta a un significativo disaccordo sui modi più etici per sostenere questi individui. Gli autori hanno attirato l’attenzione su questa lacuna nella ricerca, osservando che la maggior parte degli studi si è concentrata su campioni clinici provenienti da cliniche specializzate in genere con una sola valutazione di follow-up. Continua a leggere