La doppia battaglia dei pro-lifer

Alleanza Cattolica 4 Febbraio 2018

Nell’attuale società coriandolizzata bisogna aiutare il prossimo a porsi le grandi domande alle quali le ideologie hanno dato risposte sbagliate e che il nichilismo odierno ha semplicemente espulso dall’orizzonte esistenziale

di Marco Invernizzi

Continue reading

«Io, mamma a dodici anni, grido il mio no all’aborto»

Avvenire Venerdì 2 Febbraio 2018

La testimonianza di Aurora nella Giornata pèer la Vita: «Ero sola contro gli adulti, in difesa del mio bambino»

di Lucia Bellaspiga

Continue reading

Il fare segue l’essere. Senza formazione il popolo cattolico si disperde

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuân

Newsletter n.861 del 6 Febbraio 2018

Sabato scorso 3 febbraio si è tenuto a Milano, presso il teatro Don Guanella, l’Incontro nazionale delle Scuole di Dottrina sociale della Chiesa “Mater et Magistra” dell’Osservatorio. La giornata dal titolo “Conoscere la verità, praticare la giustizia” è stata organizzata insieme al quotidiano online La Nuova Bussola Quotidiana. Pubblichiamo qui il testo integrale dell’intervento dell’Arcivescovo Giampaolo Crepaldi, presidente dell’Osservatorio

Continue reading

Bambini, aragoste e fiori di campo, in Svizzera

Notizie provita Gennaio 2018

I bambini si possono uccidere prima della nascita con l’aborto. Spesso in modo crudele, smembrati pezzo a pezzo. Con l’aborto in pillole (RU 486) i bambini muoiono per mancanza di nutrimento nel seno materno. I bambini allo stato embrionale si possono montare e smontare, congelare  scongelare, e vivisezionare…ma le aragoste, no: non si possono bollire. E se vengono commerciate, devono viaggiare in acqua salata – a pena di multa, anch’essa salata.

Continue reading

Jim Caviezel: “Il mondo ha bisogno di guerrieri come San Paolo”

Dal blog di Costanza Miriano

15 Gennaio 2018

 Jim Caviezel si è presentato al Vertice di Leadership Studentesca 2018SLS18 a Chicago e ha emozionato le migliaia di giovani studenti presenti con un discorso sulla fede e la sua testimonianza di vita.

Caviezel ha iniziato il suo intervento parlando del significato delle parole Saulo, “grande” e Paolo, “piccolo”, e ha sottolineato quanto sia importante “essere piccoli per essere grandi”. “È questo il cammino dei santi, ed è stato questo il modo in cui Saulo è diventato San Paolo”.

Continue reading

Svezia, provincia dell’Afghanistan

La Nuova Bussola quotidiana

27 Gennaio 2018

di Lorenzo Formicola

“Young in Sweden” è un’organizzazione svedese che Radio Svezia ha definito «uno dei movimenti di protesta più importanti del Paese in questo momento». I suoi membri vengono tutti dall’Afghanistan, e, secondo il sito web ufficiale, sono fuggiti dalla «violenza e dalla persecuzione» nella loro patria, per scoprire che in Svezia non erano «benvenuti dopotutto».

Il sito “Young in Sweden”, servendosi dello stilema americano, li battezza come “dreamers”, descrive i membri del gruppo come ragazzi che chiedono soprattutto “misericordia”, spiegando quanto sia difficile essere un rifugiato e quanto disperatamente desiderino restare a lungo in Svezia e contribuire al futuro e al bene del Paese. Ma l’appello per la simpatia cede subito il passo a qualcosa di più aggressivo.

Continue reading

La Chiesa ha bisogno della Filosofia Cristiana perché deve comprendere le verità credute. Intervista a Stefano Fontana.

Osservatorio Internazionale  Cardinale Van Thuân  sulla Dottrina sociale della Chiesa

 Newsletter n.857 del 23 Gennaio  2018

Silvio Brachetta

Il prossimo 7 febbraio 2018 Stefano Fontana inizierà il secondo modulo di Filosofia Cristiana a distanza: lo si potrà seguire anche scaricando le videolezioni. Organizzare dei Moduli di Filosofia Cristiana è stata la naturale conseguenza della pubblicazione del suo libro “Filosofia per tutti. Una breve storia del pensiero da Socrate a Ratzinger” (Edizioni Fede & Cultura, Verona 2016). L’anno scorso Fontana ha svolto il modulo di Ontologia, vale a dire la metafisica dell’essere. Quest’anno inizia il secondo modulo di Gnoseologia che riguarda la conoscenza umana: cosa conosciamo e come conosciamo? Il programma lo si può vedere nel sito delle edizioni Fede & Cultura, ove anche ci si può iscrivere.

Continue reading

La guerra contro i papà

In Terris  19 Gennaio 2018

Padri separati: quell’esercito di uomini vittime di una “violenza di genere” che fa meno rumore

di Federico Cenci

Sempre più spesso le persone in coda nelle mense della Caritas o in fila per un pacco alimentare, hanno il volto consunto dal dolore della lontananza dai propri figli. Non solo immigrati, la condizione di indigenza colpisce numerosi uomini italiani che portano il peso di essere papà separati. La separazione dalla moglie e il mantenimento dei figli ha gettato sul lastrico un esercito di padri. Quando il matrimonio fallisce, la situazione precipita. Sono migliaia gli uomini che in Italia, a seguito di un divorzio o una separazione, si ritrovano a vivere di stenti, senza nemmeno avere un tetto sopra la testa.

Continue reading

Sorprendente rivelazione di Papa Leone XIII: “Ho visto i demoni e ho sentito i loro bisbigli”

Dal sito Aleteia 17 Gennaio 2018

Dopo quell’esperienza chiese al mondo intero di recitare una preghiera a San Michele

Il 13 ottobre 1884 Papa Leone XIII ebbe una visione orribile. Dopo aver celebrato l’Eucaristia, si stava consultando con i suoi cardinali su alcuni temi nella cappella privata del Vaticano quando all’improvviso si fermò ai piedi dell’altare e rimase immerso in una realtà che solo lui riusciva a vedere.

Continue reading

Kwatar Barghout, la marocchina contro Boldrini e Mogherini: “Sottomesse all’islam”

Libero.it 7 Gennaio 2018

di Eliana Giusto

«Laura Boldrini, Federica Mogherini, Emma Bonino… Mai sentito dire che stanno dalla parte delle donne che pagano col sangue o con la propria libertà la lotta contro l’obbligo del velo nei Paesi islamici. Sono femministe a intermittenza, femministe solo se conviene, progressiste di comodo». Kawtar Barghout, 26 anni, da 24 in Italia, padovana, musulmana, rappresentante dell’associazione Stop Radicalizzazione, non sopporta quello che definisce «il buonismo ipocrita» e si batte per «i veri valori laici, liberali e democratici».

Continue reading