Tag: Risorgimento

I 150 anni della presa di Porta Pia

Per Rassegna Stampa 24 Settembre 2020 di Riccardo Pedrizzi La presa di Porta Pia, centocinquanta anni fa, segnò la fine del processo di unificazione nazionale che, iniziatosi e sviluppatosi nei primi decenni del secolo decimonono non solamente con le guerre di indipendenza, ma anche e sopratutto con i moti liberali e democratici, che erano esplosi …

Continue reading

Saggi sulla tirannia risorgimentale (di L. Taparelli D’Azeglio sj)

(da Totus Tuus) Una parte della storia d’Italia ci è stata nascosta: sentiamo come un dovere riscoprirla per gli uomini che hanno a cuore la Patria, la religione, la famiglia, la libertà. Il testo oggi proposto è autorevolissimo: nella seconda metà dell’Ottocento Civiltà Cattolica fu il periodico culturale più letto nel mondo. L’autore dei saggi …

Continue reading

“Una d’arme, di lingua, d’altare”? Considerazioni sull’identità italiana pre- e post-risorgimentale (G de Antonellis)

(da Alta Terra di Lavoro) l punto di partenza dello scritto, che rientra pienamente nella letteratura “anti-risorgimentale” degli ultimi decenni, è che l’Italia nel periodo del c.d. Risorgimento 1861-1870 è stata sì unificata politicamente ma non certo unita dal punto di vista culturale, economico, sociale e religioso. Oggi se l’Italia è indubbiamente “una” dal punto …

Continue reading

Mito e realtà della spedizione dei Mille

Cultura Cattolica lunedì 14 marzo 2011   di Francesco Maria Agnoli Negriero, avventuriero, personaggio da romanzo… sino all’impresa dei Mille, che ne fece, appunto, un mito inarrivabile. Ed è quindi giusto, finalmente, rivedere questa storia di “mille eroi” senza macchia e senza paura, e senza soldi, ma armati solo del loro coraggio e di chissà …

Continue reading

Don José Garibaldi, ciudadano peruano

da Tradizione Famiglia Proprietà n.80 dicembre 2018 di Augusto de Izcue Si suole rilevare il fatto che Giuseppe Garibaldi fosse nizzardo e che, di solito, non comunicasse in italiano. Il fatto è che egli non avrebbe potuto nemmeno essere considerato europeo, avendo rinunciato nel 1851 alla cittadinanza savoiarda per assumere quella peruviana.

Continue reading

Come Napoli divenne… italiana

Il Timone n.187 Settembre 2019 Un massone inviato da Cavour per provocare l’insurrezione napoletana. Che non avvenne mai. Però gli accordi con la camorra ci furono da subito. E le casse del regno andarono in rovina di Rino Cammilleri

Continue reading

La Roma dei concili e della Chiesa (*)

Studi Romani – Anno X – settembre-ottobre 1962 Testo del discorso con il quale il 10 ottobre 1962 in Campidoglio, nella Sala degli Orazi e Curiazi, S. E. Em. il Cardinale Giovanni Battista Montini, Arcivescovo di Milano, inaugurava il ciclo delle conferenze sui Concili Ecumenici organizzato dall’Istituto di Studi Romani sotto gli auspici del Comitato …

Continue reading

Pio IX la Chiesa e la rivoluzione (di Pietro Balan)

(da Totustuus network) «Incominciando a scrivere di Pio IX, della società e della rivoluzione in questi ultimi anni non mi nascondo la difficoltà e la delicatezza della impresa, Scrivere dei fatti contemporanei fu sempre arduo» (…) «Io però mi sono proposto, non di evitare gli scogli che incontrerò certamente nel mio cammino; ma di non …

Continue reading

La storia d’Italia nel ricordo di un giornalista (1846-1900) (di Giambattista Casoni)

(da Totustuus network) Mezzo secolo di storia nel quale molti e gravi avvenimenti religiosi, politici e sociali si sono o compiuti, o provvidenzialmente predisposti, “di guisa che la seconda metà del secolo decimonono, alla quale appunto mi riferisco, è il riepilogo della storia dell’intero secolo decimonono, come è il proemio, più o meno esplicito, del …

Continue reading

Storia della Rivoluzione Italiana (di Paolo Mencacci)

(tratto da nazionenapulitana.org) La storiografia cattolica italiana si è subordinata per tutto l’arco del secolo alla cultura egemone dello stato unitario prima nazional-fascista poi nella seconda metà del secolo liberal-marxista. Si è trattato di una disfatta che ha portato anche pesanti conseguenze sul piano politico. Il punto nevralgico di questa disfatta del pensiero cattolico di …

Continue reading