Tag: politica internazionale

Perché Putin non è affatto isolato  

Blog di Nicola Porro 3 Marzo 2022 La linea anti-Russia di Usa, Uk e Ue? Non è proprio condivisa in tutto il resto del mondo. Anzi… di Paolo Becchi e Giovanni Zibordi    

Continua a leggere

Intervista a Piero Sinatti, esperto del mondo russo

Abstract: intervista a Piero Sinatti, esperto del mondo russo. La Russia ha mal digerito l’indipendenza dell’Ucraina, conquistata nel 1991 e ancor meno la perdita di influenza sulla sua ex repubblica dopo il rovesciamento del governo filorusso e l’elezione di un presidente e di un governo “nazionalista” – cioè anti-russo – desideroso di integrarsi nell’Unione Europea …

Continua a leggere

Per Putin l’Occidente stanco non si batte più

Abstract: per Putin l’Occidente stanco non si batte più lui invece vuole Kiev, il luogo in cui mille anni fa la Russia  si è convertita al cristianesimo. Putin fu battezzato in segreto dalla madre e ancora oggi porta la croce battesimale e da quando è diventato presidente, si è presentato come il vero difensore dei …

Continua a leggere

Se l’Occidente avesse ascoltato Solzenicyn (e Kissinger)…

Abstract: se l’Occidente avesse ascoltato Solzenicyn (e Kissinger). L’analisi più intelligente e realista, per capire la tragedia in corso fra Russia e Ucraina è uno straordinario articolo di Henry Kissinger, To settle the Ukraine crisis, start at the end, pubblicato sul Washington Post il 5 marzo del 2014

Continua a leggere

Una profezia di Solzhenitsyn sull’Ucraina che si sta avverando

Abstract: una profezia di Solzhenitsyn sull’Ucraina che si sta avverando. L’autore di Arcipelago Gulag fin dagli anni Sessanta del secolo scorso, quando l’Urss era nel pieno fulgore della sua potenza e nessuno poteva immaginarne il collasso, faceva notare quanto la questione ucraina fosse esplosiva. E principalmente a causa dei confini ucraini decisi in epoca sovietica. …

Continua a leggere

La fine della storia è appena finita  

Tradizione Famiglia Proprietà newsletter 26 Febbraio 2022 di John Horvat Nel 1992, il politologo americano Francis Fukuyama pubblicò il suo famoso libro, La fine della storia e l’ultimo uomo. L’autore affermava che la caduta della Cortina di ferro aveva segnato una pietra miliare di immensa importanza per l’Occidente

Continua a leggere

Non c’è più un’alternativa ai governi progressisti e filocinesi

La Verità del 7 gennaio 2021 È scomparsa la possibilità di immaginare un mondo diverso da quello dominato dalle forze liberal. Lo si vede bene in Italia e in Europa, dove le opposizioni faticano ad opporsi all’establishment di Marcello Veneziani

Continua a leggere

Altro che “Via della Seta”, Federico Rampini ci spiega perché la Cina minaccia tutto l’Occidente

InFormazione cattolica 6 gennaio 2022  Fermare Pechino per salvare l’Occidente è l’ultimo saggio del corrispondente da New York del Corriere della Sera Federico Rampini. presenta un quadro preoccupante del grande conflitto in corso fra Cina ed Occidente senza i paraocchi ideologici di tanti giornalisti di sinistra Simona Trecca

Continua a leggere

Etiopia, una guerra sempre più feroce

La Nuova Bussola quotidiana 13 Dicembre 2021 Sono notizie certe e raccapriccianti quelle relative agli attacchi compiuti dalle truppe tigrine nelle ultime settimane ai danni della popolazione e dei depositi di aiuti umanitari. Molte persone sono morte e le proprietà vengono distrutte. Le Conferenze Episcopali dell’Africa Orientale: appello contro la violenza etnica. di Anna Bono

Continua a leggere

I cristiani siriani furono avvertiti prima della guerra: “sarete i prossimi!”

Ora pro Siria 29 Novembre 2021     La seconda parte dell’articolo di Brad Hoff*, tralasciando per problemi di spazio le prime pur interessanti pagine che danno il contesto della ricerca attraverso gustosi aneddoti personali, rimandandone la lettura al link:  https://libertarianinstitute.org/articles/syrian-christians-were-quietly-warned-before-the-war/        

Continua a leggere