Gli oppiacei diventano una delle prime causa di mortalità negli USA

Aleteia 10 Luglio 2018

Decedute nel 2016 42.249 persone in seguito ad un’overdose di oppioidi (cioè quasi 116 al giorno e quasi 5 ogni ora).

Paul De Maeyer

Continue reading

Crociate e inquisizione

Centro culturale “Amici del Timone” Staggia Senese 13 Aprile 2018

Conferenza tenuta da Rino Cammilleri

(trascrizione della conversazione tenuta “a braccio”, rivista dall’autore)

Il titolo di questa sera è abbastanza azzeccato, nel senso che, se ci pensiamo un attimo, la Chiesa ha sempre avuto due nemici: uno interno e uno esterno, spesso in contemporanea. Quello interno sono le eresie, comunque esse si chiamino; quello esterno, dal VII secolo in poi, è sempre e solo uno: l’Islam.

Continue reading

La Chiesa è sparita

Il Tempo 15 giugno 2018

di Marcello Veneziani

Ma in questo frangente, la Chiesa dove si è finita, perché tace? No, non mi sto riferendo alla questione dei migranti e degli sbarchi, del governo gialloverde e del plenipotenziario Salvini. E non sto certo dicendo dopo cinque anni di protagonismo mediatico di Papa Bergoglio, che la Chiesa sia troppo taciturna. Altro che. Mi sto riferendo a una questione più importante, cruciale per il mondo, per l’occidente, per l’Europa e soprattutto per l’Italia.

Continue reading

Gesù, il polemista

In Terris 27 giugno 2018

Quella Parola “politicamente scorretta”. Ne parla Rino Cammilleri nella sua ultima edizione de “Il Vangelo secondo me

di Giuseppe Brienza

È vero che in ogni epoca della storia non è mancato chi ha cercato di tirare Gesù (e il Papa) per la giacchetta, al fine perseguire proprie ambizioni o interessi politici, economici o di vario genere. Nell’attuale tempo che Benedetto XVI ci ha così bene insegnato a chiamare “dittatura del relativismo”, però, si è forse raggiunto forse il “top”.

Continue reading

L’obiezione di coscienza e i suoi fondamenti.

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa

Newsletter n.901 del 5 luglio 2018

Nota dell’Arcivescovo Giampaolo Crepaldi sulla sentenza di assoluzione della farmacista di Monfalcone.

Continue reading

Essere cristiani nell’Europa occidentale

Pew research center Religion & Public Life 29 Maggio 2018

La maggior parte dei cristiani europei non praticano, ma differiscono dalle persone religiosamente non affiliate nelle loro opinioni su Dio, gli atteggiamenti nei confronti di musulmani e immigrati e le opinioni sul ruolo della religione nella società.

Continue reading

«Islam in Europa, più fanatismo che in Somalia»

La Nuova Bussola quotidiana

3 Luglio 2018

Arrivata in Svezia negli anni ’90 dalla Somalia, convertita al cattolicesimo, Mona Walter testimonia come un’Europa che ha abbandonato il cristianesimo ha fatto largo all’islam più radicale e fanatico. E critica l’attuale tendenza nella Chiesa: «Non si può mettere sullo stesso piano cristianesimo e islam»

di Lorenzo Formicola

Continue reading

La Nouvelle Théologie: eresia del secolo XX

Tradizione Famiglia Proprietà

n. 78 Giugno 2018

Karl Rahner si inserisce nelle correnti più estreme della chiamata Nouvelle Théologie, più volte condannate da Pio XII, che nel 1950 pubblicò perfino un’enciclica specificamente contro di essa: Humani Generis.

Continue reading

Il fenomeno del land grabbing in Africa, evoluzioni e prospettive

Centro studi internazionali

21 Aprile 2016

di Carolina Mazzone

A partire dal secolo scorso, il processo di globalizzazione, che ha influenzato le economie e i mercati di diversi Paesi a livello globale, ha creato le condizioni favorevoli per la nascita del fenomeno della ‘rapina di terre’, altrettanto definito come land grabbing. La diffusione del modello economico capitalista e lo sviluppo di un sistema di delocalizzazione della produzione agricola hanno ulteriormente favorito la manifestazione di dinamiche di land grabbing in diverse regioni.

Continue reading

Papa Francesco e il suo personale modo di comunicare

Corriere del Ticino, 20 giugno 2018

di Robi Ronza

 Non sappiamo che cosa Papa Francesco dirà domani nel corso dell’intensa giornata che trascorrerà a Ginevra. Sappiamo già tuttavia che le sue parole saranno seguite dalla consueta girandola di interpretazioni. “Progressista” per buona parte dell’ordine costituito del grande circo mediatico planetario, ma ciononostante non abbastanza per molti (specialmente dopo la sua recente appassionata difesa della famiglia che, ha detto, “è una sola”),

Continue reading