Il fumo di Satana nella casa del Signore

Rituale_esorcismiTratto da: ” … E LIBERACI DAL MALIGNO”.
Intervista con padre Gabriele Amorth, 30Giorni, pp. 28-34, n° 6 del 2001.

Era la festa degli apostoli Pietro e Paolo, quando papa Montini parlò del nemico di Dio per antonomasia: “Attraverso qualche fessura il fumo di Satana è entrato nella Chiesa”. E oggi? Beh, quel fumo si diffonde in stanze insospettate…

di Stefano Maria Paci

Continue reading

«Nel mio nome cacceranno i demoni»

esorcistada “Vita Pastorale“, gennaio 1998

Cristo, unico vincitore di Satana, ha dato degli insegnamenti e dei poteri precisi contro il demonio. Il potere apologetico degli esorcismi, all’epoca di Gesù, allo scopo di attirare i pagani. L’istituzione dell’esorcistato e la pratica degli esorcismi nel corso dei secoli. La situazione attuale nella Chiesa latina. Chi sono gli esorcisti, quanti sono, che cosa fanno e quando ricorrere a loro.

di GABRIELE AMORTH ssp

Continue reading

La testimonianza del fanciullo “rapito” da Pio IX

Pio IX Articolo pubblicato su Tempi n.37
20 settembre 2000

Una chicca per gli amici del libero pensiero non separato dai fatti. La testimonianza (a verbale) del fanciullo ebreo “rapito” da Pio IX, il quale (morto Pio IX) da teste al processo di beatificazione (del “rapitore”) dichiara: “Sono intimamente convinto che il mio augusto Protettore e Padre era un santo”

Continue reading

Il ”caso Mortara”

caso_Mortara

Edgardo Mortara, divenuto prete, con la madre e un fratello

Le cose della vita, San Paolo, Milano 1995, p. 322

Riempì le gazzette ottocentesche di mezzo mondo e provocò addirittura passi diplomatici e interventi infiammati nei parlamenti d’Europa e delle Americhe. Ora l’episodio sembra dimenticato, ma di tanto in tanto càpita di ritrovarlo evocato. Non sarà dunque inutile informare i lettori dei dati corretti di un “caso” doloroso e drammatico, ma con un finale a sorpresa che – guarda caso – non è mai citato dagli accusatori.

di Vittorio Messori

Continue reading

Papi ed ebrei. Verità e menzogne nella storia delle relazioni tra cristiani ed ebrei

 The Weekly Standard, 29 Ottobre 2001

(le note sono del traduttore: adamantium_skeleton@yahoo.it)

cover

di David G. Dalin

Continue reading

Sindrome Olocausto

Shoa Jesus – febbraio 2002

Nella storiografia del XX secolo si è diffusa la tendenza a leggere tutti i fatti e i personaggi del XX secolo in rapporto alla tragedia della Shoah. Questa visione “giudeocentrica” non va esente da manipolazioni, a volte in chiave polemica contro la Chiesa cattolica, come dimostra il famoso “Affaire Dreyfus”.

di Vittorio Messori

Continue reading

Nota storica sui rapporti fra ebrei e cristiani

GPII_sinagogaPer distinguere gli abusi compiuti dai cristiani dalla false accuse alla Chiesa

di Bruto Maria Bruti

(il cristiano non è superiore al pagano perché non commette peccati ma perché non li giustifica, si sforza di combatterli e ne chiede perdono)

Continue reading

L’uomo della Provvidenza

MussoliniPubblicato su Il Timone n. 33, anno VI,
maggio 2004

Chi non ha incontrato infinite volte, ripetuta polemicamente come un mantra, questa espressione («L’uomo della Provvidenza»), conferma definitiva di una sorta di patto mistico-politico tra la Chiesa e il fascismo? In realtà, qualcuno è andato alle fonti e ha chiarito (anche se invano) che si tratta di una citazione scorretta

di Vittorio Messori

Continue reading

Cattolici ed Ebrei: le ragioni di una ostilità storica

Cattolici_ebreiArticolo pubblicato su Il Timone gennaio 2004

Chi si confronti con le fonti, deve arrivare a una conclusione “scandalosa”: i provvedimenti presi dal fascismo alla fine degli anni Trenta nei confronti degli ebrei coincidevano in non piccola parte con le aspettative e le richieste portate avanti sin dalla prima metà dell’Ottocento dal cattolicesimo ufficiale.

di Vittorio Messori

Continue reading

Hitler, la Santa Sede e gli Ebrei, la parola agli archivi

chiesa_HitlerAgenzia ZENIT lunedì, 7 giugno 2004

La Santa Sede con i Pontefici Pio XI e Pio XII, contrariamente a quanto sostenuto da un certo filone della critica storiografica, fu lungimirante nel capire già nei primi anni venti i pericoli insiti nel nazismo.

Continue reading