Tag: global warming

Kyrill, una "normale" bufera europea

tratto da SVIPOP sviluppo e popolazione Kyrill un uragano? La solita bugia per far pensare che il clima europeo sia ormai tropicale. Un intensificarsi dei fenomeni estremi? Non sembra proprio guardando alla storia delle “bufere”. La verità è che si sta cercando di strumentalizzare dei normali eventi atmosferici a fini politci e ideologici. E questo …

Continue reading

L’inverno mite fa bene all’uomo e all’ambiente

tratto da: CEPAS Centro europeo di studio su popolazione ambiente e sviluppo 15 gennaio 2007 C’è un unica industria che gli ecologisti iettatori e catastrofisti non vogliono chiudere e che anzi incentivano continuamente ed è quella delle paure. E’ bastato avere un inverno con temperatura superiori alla media stagionale per scatenare gli scenari più apocalittici. …

Continue reading

Uno shock permanentente per il sistema produttivo

Tratto da Il Sole 24 Ore, 8 dicembre 2004 Da una parte ci sono gli scenari catastrofici per il nostro pianeta, se sono giuste le previsioni che sono alla base del trattato; dall’altro c’è l’eventualità di aver sacrificato inutilmente benessere e crescita in quello che non è del tutto escluso che potrebbe rivelarsi un abbaglio. …

Continue reading

Requiem per il Protocollo di Kyoto

Tratto da: http://www.brunoleoni.it/ 5 dicembre 2005 Mentre è in corso l’Undicesima Conferenza delle Parti contraenti il protocollo di Kyoto, l’economista Hans Labohm, membro del collegio di esperti di revisione dell’Intergovernmental Panel on Climate Change, firma per conto dell’Istituto Bruno Leoni uno Special Report in cui illustra l’inadeguatezza del Protocollo di Kyoto alle sfide energetiche e …

Continue reading

Il rapporto IBL sugli effetti di Kyoto

tratto da: http://www.brunoleoni.com/ 2 novembre 2005 Il protocollo di Kyoto costerà all’Italia lacrime e sangue. Lo sostiene uno studio (pdf) realizzato dall’International Council for Capital Formation, pubblicato in italiano dall’Istituto Bruno Leoni, i cui risultati sono stati diffusi oggi.

Continue reading

Energia e ambiente dopo Kyoto

Aspenia (rivista di Aspen Institute Italia) n.32-2006 Corrado Clini (direttore generale per la Ricerca ambiente e Sviluppo del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio ) Il rapporto dell’Agenzia europea dell’Ambiente, del novembre 2005, mette in evidenza che – sulla base delle proiezioni al 2012 – solo la Gran Bretagna, la Svezia e il Lussemburgo, tra …

Continue reading

i nemici dello sviluppo

http://www.svipop.org/  SVIPOP 17 Gennaio 2005  Editoriale Parlare di “riscaldamento globale” e di “mano dell’uomo” nel senso dei cambiamenti climatici non è solo una fesseria scientifica (lo dimostriamo con l’articolo su WWF e barriere coralline), è una volgarissima azione di propaganda per promuovere interessi particolari, come quelli degli ecologisti e degli anti-natalisti

Continue reading