Desaperecidos di Dio

partigiani_rossipubblicato su Avvenire del 16 marzo 2004

INCHIESTA/11 Assurdi sospetti di spionaggio e perfino cause private dietro gli omicidi politici dei preti nelle Marche

di Roberto Beretta

Continue reading

E il patriota «Giuda» epurò il parroco «nero»

Cassola_coverpubblicato su Avvenire del 9 marzo 2004

INCHIESTA/10-3

di Roberto Beretta

Continue reading

Assalto all’ultimo don: scomunica e vecchi moschetti

Pieve Cevoli

La pieve di Cevoli

pubblicato su Avvenire del 9 marzo 2004

INCHIESTA / 10-2

di Roberto Beretta

Continue reading

Uccisi dai ragazzi di Bube

preti_assassinati

Un prete assassinato dai partigiani

pubblicato su Avvenire del 9 marzo 2004

INCHIESTA/10-1 Lunigiana. Il caso dei preti «sacchettati»; mistero di una strage oscura

di Roberto Beretta

Continue reading

Il complotto delle tonache

cappellano_RSI

Un cappellano della RSI

pubblicato su Avvenire del 3 marzo 2004

INCHIESTA/9 Foligno 1944: due preti uccisi dalla stessa mano, a pochi km e un’ora di distanza l’uno dall’altro Una strategia pianificata dai comunisti in una zona controllata dal Cln «bianco»? 60 anni dopo un mistero con troppi silenzi

di Roberto Beretta

Erano sacerdoti compromessi col fascismo, certo, ma non «pericolosi» E qualcuno guidò il partigiano slavo che li uccise.

Continue reading

Quei preti martiri del 18 aprile

voto_1948pubblicato su Avvenire del 25 febbraio 2004

INCHIESTA/8 La morte di 100 sacerdoti assassinati dai partigiani non fu inutile perché contribuì alla sconfitta del Pci alle elezioni del 1948: parla la storica Elena Aga-Rossi.

di Roberto Beretta

«Non è vero che Togliatti non parla mai in prima persona nei rapporti spediti a Mosca: i documenti sovietici dimostrano che gli alti dirigenti comunisti italiani non solo tolleravano le violenze sommarie, ma erano favorevoli a quei metodi».

Continue reading

La resistenza cannibale

don Icardi

don Virginio Icardi

pubblicato su Avvenire del 19 febbraio 2004

INCHIESTA/7 In più casi la lotta per la liberazione non ha avuto pietà dei suoi stessi aderenti. È successo anche in Piemonte, dove almeno una dozzina di preti (alcuni erano cappellani delle formazioni ribelli) vennero assassinati per odio di parte politica Ecco le loro storie

di Roberto Beretta

Il frate fu ucciso dai suoi. Padre Squizzato militava in un gruppo antifascista e fu attirato in una trappola dai «colleghi» comunisti. Forse perché aveva deciso di smettere con la clandestinità

Continue reading

Falce & coppola, la repubblica del Sud

Repubblica_Cauloniapubblicato su Avvenire del 15 febbraio 2004

INCHIESTA/6 La strana ribellione del marzo 1945 a Caulonia, in Calabria L’unica vittima fu un prete, che voleva sottrarsi alla furia del tribunale del popolo.

di Roberto Beretta

Un esperimento «partigiano» in cui si unirono istanze sociali di riforma agraria e rituali mafiosi. L’omicidio del parroco tra scelta ideologica e vendetta privata.

Brigate contro il Biancofiore

Giorgio Morelli

Giorgio Morelli, “Il Solitario”

pubblicato su Avvenire del 10 febbraio 2004

INCHIESTA/5 Molti semplici cattolici e dirigenti dc uccisi nel dopoguerra in Emilia Il caso di Giorgio Morelli, ex partigiano fatto eliminare dai suoi

di Roberto Beretta

Continue reading

E Peppone sparò a don Camillo

Giuseppe_Tarozzi

don Giuseppe Tarozzi

 pubblicato su Avvenire del 3 febbraio 2004

INCHIESTA/4 In Emilia si susseguivano le stragi di cattolici e Guareschi inventava il «Mondo piccolo», dove parroco e comunisti sono nemici-amici Il sindaco si chiama Bottazzi: come il capo di una squadraccia rossa

di Roberto Beretta

Il caso di don Tarozzi, anziano parroco di Riolo trucidato nel maggio 1945: la sua salma non è più stata trovata e il suo nome tra i morti della guerra non esiste

Continue reading