Category: Terzomondialismo

Le responsabilità europee sull’Africa

Mondo e Missione, dicembre 2007  di Piero Gheddo Di tanto in tanto, vengo «provocato» nel corso di incontri o dibattiti, a parlare di un tema spinoso quale la colonizzazione dei Paesi poveri. Talvolta si rivolgono a me per un parere studenti o amici. Massimo Ciacchini di Livorno, ad esempio, mi scrive: «Caro padre, lei ha …

Continue reading

Africa felix, il mito antioccidentale che resiste all’evidenza

Ragionpolitica, 31 gennaio 2008 di Anna Bono Il 26 gennaio, in Kenya, l’automobile di Padre Michael Kamau, un sacerdote, è stata fermata da un gruppo di giovani di etnia Kalenjin, armati di arco, frecce e panga, a poche decine di chilometri da Nakuru, la città nota in tutto il mondo per l’omonimo lago che ospita …

Continue reading

La retorica terzomondista di Alex Zanotelli

Ragionpolitica.it, 30 maggio 2008 l solito ritornello terzomondista del prete no global ormai smentito dai fatti ma ancora buono per le solite strumentalizzazioni di Anna Bono

Continue reading

La povertà dei poveri è “colpa” dei ricchi?

Agenzia Zenit giovedì, 5 marzo 2009 (ZENIT.org) di Padre Piero Gheddo ROMA _ La cause radicali della povertà non sono né la colonizzazione, né le multinazionali né l’egoismo dei Paesi ricchi. I ricchi del mondo hanno tante responsabilità e colpe, ma non quelle di essere stati la radice della povertà dei popoli poveri.

Continue reading

Se la ciotola di riso è quotata in Borsa

 L’Osservatore Romano, 14 maggio 2008 La Fao – l’organismo delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura – ha spiegato l’attuale «emergenza fame» citando cause strutturali dovute alle errate politiche di sviluppo adottate dai Paesi ricchi. Ma quali soluzioni possono essere proposte dopo anni di errori? di Ettore Gotti Tedeschi

Continue reading

Antagonismo senza sviluppo

Tratto da: Ragionpolitica, 25 gennaio 2007 di Anna Bono Si è conclusa a Nairobi, Kenya, la settima edizione del World Social Forum, l’evento nato nel 2001 a Porto Alegre, Brasile, su iniziativa delle varie anime del movimento no global (terzomondismo, ecocatastrofismo, femminismo antagonista) come alternativa al Forum che ogni anno raccoglie a Davos i protagonisti …

Continue reading

Dimezzare i poveri insegnando a produrre

Mondo e Missione – rivista del PIME – giugno luglio 2005 di padre Piero Gheddo Interessante il “Rapporto mondiale sull’occupazione 2004-2005” pubblicato nel dicembre2004 dall’ILO (Organizzazione Internazionale del Lavoro), organismo dell’ONU. Risponde in termini concreti alla domanda: perché sono poveri? E dimostra la falsità dello slogan: loro sono poveri perché noi siamo ricchi. Si dovrebbe …

Continue reading

A qualcuno non piace lo sviluppo

Il Timone n.52 aprile 2006 di Riccardo Cascioli Una strana moda da qualche tempo attraversa i media cattolici: la condanna dello sviluppo. Non di un certo tipo di sviluppo, identificabile magari con il liberismo più estremo; no, è proprio la condanna dello sviluppo in sé. Basta vedere la frequenza con cui compare sulle pagine di …

Continue reading

Il grande equivoco dietro l’alibi del colonialismo

il Giornale, 30 novembre 2005 di Massimo Introvigne Tariq Ramadan – l’intellettuale neo-fondamentalista musulmano insieme controverso e influente anche in Italia – e i giudici che assolvono con dubbie motivazioni attivisti islamici accusati di terrorismo hanno un tema in comune. Entrambi giustificano l’ultra fondamentalismo islamico anche violento in quanto si opporrebbe all’“imperialismo” e al “colonialismo” …

Continue reading

Il colonialismo (titolo redazionale)

Rubrica Vivaio su Avvenire del 2 settembre Tra i capisaldi della mentalità corrente c’è la credenza in quello che i francesi chiamano Le Grand Pillage, il “Grande Saccheggio” che avrebbe permesso all’Occidente di impossessarsi di mezzi non suoi per costruire su questi le sue fortune.  Come spesso avviene, nessuno si cura di verificare se lo …

Continue reading