Appunti di storia del Movimento cattolico in Italia (di Marco Invernizzi)

lord of world

Dalla Formazione all’Opera dei Congressi alla nascita del Partito Popolare 1874-1919

Qual è il significato oggi, dopo una vasta ripresa storiografica del Movimento Cattolico soprattutto da parte di autori cattolici, di alcuni appunti di storia sulla vita pubblica e organizzativa dei cattolici italiani dalla breccia di Porta Pia alla nascita del Partito Popolare?

Il numerose occasioni, papa Giovanni Paolo II ha raccomandato la necessità di una nuova evangelizzazione dell’Europa, ripartendo proprio dall’inizio della catechesi cristiana, di preamboli della fede e dai novissimi.

La società contemporanea è il risultato di un plurisecolare opera di separazione egli uomini dalle loro radici religiose e culturali: se alcuni contemporanei hanno avuto la grazia di convertirsi al Vangelo, infatti, non lo devono alla normale educazione ricevuta in questa società, almeno nella maggioranza dei casi.

Un mondo secolarizzato non produce cattolici: quelli che vi professano la fede sono il risultato dell’azione missionaria di una minoranza sostanzialmente estranea alla cultura dominante nella società scristianizzata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: