Tag: modernità

Guardini, La fine dell’epoca moderna e il nazionalsocialismo

da Cultura&Identità — Anno II, n° 5, maggio – giugno 2010 Ermanno Pavesi Romano Guardini (1885-1968) è nato a Verona ma è cresciuto a Magonza in Germania. Sacerdote e professore di filosofia della religione e della visione del mondo cristiana, ha insegnato a Berlino dal 1923 fino al 1939, quando fu esonerato dall’insegnamento dalle autorità …

Continue reading

La modernità come grande progetto gnostico.

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa Newsletter n.810 del 19 Giugno 2017  A proposito di un recente libro di Giovanni Turco su Cornelio Fabro. di Stefano Fontana

Continue reading

La modernità nel pensiero politico di Augusto Del Noce (di Daniele Tarozzi)

(tesi di laurea) Augusto Del Noce (Pistoia 1910- Roma 1989), filosofo cattolico, ha inteso, nel corso della sua produzione intellettuale, andare alle origini del problema della modernità che nel nostro secolo si è espressa anche attraverso i totalitarismi comunista e nazista nonché con il regime fascista. Secondo Del Noce essi costituiscono, in qualche modo, l’esito …

Continue reading

Cristianesimo e Occidente, il fattore estraneità

Vita e pensiero n.6 novembre-dicembre 2011 Sin dai primi secoli la fede cristiana è stata un elemento di rottura in Europa, e al contempo ne è divenuta il fondamento. Il che si ripete ora nella società secolarizzata. Ma resta un fermento di libertà rispetto alle mode e al politicamente corretto. di Christoph Schönborn

Continue reading

Modernità e tradizione. Una grande lezione di Benedetto dal Portogallo

www.cesnur.org 13 maggio 2010  di Massimo Introvigne Mentre – in modo peraltro comprensibile – l’attenzione sul viaggio del Papa in Portogallo si concentra sull’interpretazione del messaggio di Fatima e sulle sue relazioni con la crisi nella Chiesa che nasce dagli episodi dei preti pedofili, per molti rischia di andare perduta la straordinaria lezione della modernità …

Continue reading

Eric Voegelin «Hitler e i tedeschi» edizioni Medusa

Il Foglio 7 gennaio 2006 L’INSOSTENIBILE STUPIDITA’DEL PENSIERO MODERNO L’ascesa nazista non fu merito di Hitler, ma colpa di un popolo che al cristianesimo preferì il cretinismo. Un saggio di Eric Voegelin Massimo Boffa *  *  * Il Foglio 7 gennaio 2006 Il filosofo che voleva fermare la crisi dell’Europa ripartendo dal principio di realtà Marco …

Continue reading