Archivio Categoria: Economia

Ott 12

L’inutile “guerra al contante”

Tratto da: www.interris.it 2 Ottobre 2017 di Matteo Gianola Usare i soldi, come solitamente definiamo il contante che abbiamo in tasca, è un’abitudine consolidata per tutti, anche per quelli come me che preferiscono, per semplicità e sicurezza, l’uso della carta di credito; si parla di azioni che si svolgono con naturalezza, per pagare un caffè …

Continua a leggere »

Ott 05

Vi spiego io cos’è l’Unione Europea senza giri di parole orwelliane

Tempi 24 Settembre 2017 Si è rovesciato il rapporto tra Stato ed economia: lo Stato diviene difensore puro del capitale, la politica mera continuazione dell’economia con altri mezzi Diego Fusaro

Continua a leggere »

Giu 08

Non “più Stato”, ma “Stato migliore”

Dal sito di Alleanza Cattolica Maggio 2017 di Maurizio Milano Quando un’economia può dirsi “libera” e “ordinata“? Può la libertà andare a scapito dell’ordine o viceversa? Contrariamente alle apparenze, no: senza ordine non può infatti esistere alcuna libertà autentica, e quando la libertà viene compressa, non si ha nemmeno vero ordine, bensì solo una sua …

Continua a leggere »

Apr 06

«Cambiare il sistema»

Il Borghese anno XVII n. 4, aprile 2017  Bergoglio e la riforma capitalista di Giuseppe Brienza   Incontrando il 4 febbraio in Vaticano i partecipanti all’incontro “Economia di comunione”, il movimento nato all’interno dell’esperienza dei Focolari di Chiara Lubich, Papa Francesco ha colto di nuovo l’occasione per parlare dei mali del capitalismo. Senza suggerirne un …

Continua a leggere »

Feb 23

In ricordo di Michael Novak

La Croce quotidiano 21 febbraio 2017  Economia “libera” da che? Innanzitutto dai monopoli, “pubblici” o privati che siano. Teologo, economista e politologo, lo studioso statunitense era considerato uno dei maggiori pensatori cattolici contemporanei. L’opera di questo economista cristiano è stata caratterizzata dal tentativo costante di un’armonizzazione tra l’economia di libero mercato e il Vangelo. È …

Continua a leggere »

Nov 03

Indirizzi e concetti sociali (di Giuseppe Toniolo)

(…) Conviene oggidì guardare all’avvenire e prepararlo. Tale frase mi parve il lampo, che, rischiarando d’un subito l’orizzonte, discoprisse il compito solenne di questo momento, che divide due secoli, e insieme il punto di collegamento di quanti, guidati dalla fede, sono convinti che essa tiene in mano anche la soluzione dei problemi sociali presenti e …

Continua a leggere »

Feb 25

I problemi economici degli italiani

La Croce 20 febbraio 2016 Alcune idee per le famiglie davanti alla crisi. Domani conferenza dell’economista Giovanni Vecchi a Roma. Il professore sta anche presentando in Italia il libro del premio Nobel per l’economia Angus Deaton Giuseppe Brienza

Continua a leggere »

Ott 08

Se non nascono più figli… L’Italia verso il suicidio demografico

La Roccia n. 5 settembre-ottobre 2015 Ettore Gotti Tedeschi, economista, presidente in Italia di una banca internazionale, già presidente dello lor, l’Istituto per le opere di religione. È soprattutto conosciuto per avere contribuito in modo importante a diffondere l’idea che l’inverno demografico, cioè il fatto che in Italia dagli anni ’70 nascano sempre meno bambini, …

Continua a leggere »

Set 24

Tripartizioni [o l’essenza del Capitalismo – n.d.r.]

Italiani. Rivista che ignora il politicamente corretto n. 123- del 19 Settembre 2015 di Luigi Fressoia (archifress@tiscali.it) E’ universale lo schema mentale secondo cui Comunismo e Capitalismo sono due estremi da rifuggire mentre la Virtù siederebbe in mezzo. Papi, capi di stato e figure intermedie della politica condividono questa tripartizione e la ribadiscono di continuo. …

Continua a leggere »

Set 17

La società partecipativa – P.L. Zampetti

La società dei consumi, originatasi con il New Deal americano, dopo aver disgregato il materialismo storico che è a fondamento dei partiti di ispirazione marxista, si sta dissolvendo. Quale sarà la società del XXI secolo, la società che risponde per intero agli assillanti e anche drammatici interrogativi dell’uomo oggi? Potrebbe essere la società partecipativa, fondata …

Continua a leggere »

Post precedenti «