Tag: ideologia gay

Omofobia e "matrimonio" gay

Newsletter di Alleanza Cattolica, Milano n. 99   luglio 2013 Marco Invernizzi Care amiche, cari amici La fase finale delle leggi su omofobia e matrimonio gay è cominciata. La prima verrà discussa e probabilmente approvata in Parlamento in questo mese, la seconda dopo l’approvazione della prima, quando sarà più difficile criticare l’omosessualismo perché potrebbe comportare la …

Continue reading

Bisessuale, cresciuto con due lesbiche, 40 anni nel mondo Lgbt: «No al matrimonio omosessuale»

Tempi, 7 giugno 2013 La testimonianza di Robert Lopez: «Sono solo un ragazzo che ha dovuto ripulire il casino lasciato dalla rivoluzione sessuale. La comunità gay produce odio e recriminazione viziosa» di Benetta Figerio

Continue reading

Matrimonio gay (il diavolo fa le pentole ma non i coperchi)

Tempi.it 30 giugno 2013 Giammario Gatti – Mauro Grimoldi Il Cristianesimo non ha una sharia, come invece l’islam od altre espressioni religiose. In molti paesi musulmani, come è noto, l’ordinamento sociale e l’assetto istituzionale stesso si fondano sull’ etica religiosa. La ragione per cui non è concepibile un matrimonio tra persone dello stesso sesso è da ricercare nei divieti stabiliti …

Continue reading

La piovra gay all’assalto della scuola

La Nuova Bussola Quotidiana 14 maggio 2013 di Tommaso Scandroglio Il documento “Verso una Strategia nazionale per combattere le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere” a firma del Dipartimento delle pari opportunità e del suo ufficio UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), il cui contenuto è stato qui sintetizzato dal Direttore l’11 maggio, presenta …

Continue reading

Unioni gay: hanno già tutti i diritti

La nuova Bussola Quotidiana, 30 aprile 2013 di Gianfranco Amato Il nostro ordinamento non contempla nessun riconoscimento giuridico pubblico alle unioni tra persone dello stesso sesso, in quanto tale forma di convivenza non appare idonea a creare quella «famiglia naturale» cui si riferisce espressamente l’art. 29 della Carta Costituzionale. Ne rappresenta un impedimento insormontabile la …

Continue reading

Quando Bergoglio marciava contro le unioni gay

La nuova Bussola Quotidiana 20 marzo 2013 di  Gianfranco Amato L’allora cardinale Bergoglio, oggi Papa  Francesco, nella sua veste di Arcivescovo di Buenos Aires,  condannò pubblicamente la proposta di legge in discussione al Senato argentino  sulla legalizzazione del matrimonio e delle adozioni omosessuali. Scrisse lettere e appelli, convocò per domenica 11 luglio 2010 una marcia contro …

Continue reading

Lo vogliono. Ma non se ne avvalgono

Il Timone n.121 Marzo 2013 Sono pochi gli omosessuali che si “sposano”, Ma il “matrimonio” gay serve per sdoganare l’omosessualità. Con un modello di “famiglia” rassicurante, che ha la «torta nel forno e le tendine alle finestre» di Roberto Marchesini

Continue reading

«Qui c’è l’invidia del Demonio» Una bella lettera del cardinale Bergoglio sulle unioni omosessuali

trattoda: note di Massimo Introvigne su Facebook 13 marzo 2013 di Massimo Introvigne Lettera del cardinale Bergoglio ai quattro monasteri carmelitani di Buenos Aires in occasione del voto al Senato della Repubblica Argentina sulla proposta di legge intesa a legalizzare il matrimonio e le adozioni omosessuali (approvata il 15 luglio 2010). Traduzione di Massimo Introvigne. …

Continue reading

Anche il rabbino capo di Roma è contro le nozze "gay"

chiesa.espressonline.it 15 gennaio 2013 Non è solo il gran rabbino di Francia ad essere d’accordo col papa nella difesa della famiglia fatta di padre, madre e figli. Ecco che cosa scrive il rabbino Riccardo Di Segni, guida spirituale degli ebrei d’Italia. di Sandro Magister

Continue reading

Omofobia e fascismo

Dal sito di Alleanza Cattolica Milano Newletter n.79 gennaio 2013 Marco Invernizzi Care amiche, cari amici, “Omofobo” è l’insulto equivalente a “fascista” degli anni successivi al 1968. Allora veniva qualificato come fascista chiunque fosse contrario al comunismo. Fascista era chi preferiva la femminilità al femminismo. Fascista era chi riteneva che l’autorità avesse un ruolo importante …

Continue reading