Tag: politically correct

Generazione fiocco di neve. Il disastro della scuola del pensiero unico

Tempi 27 Giugno 2016 «I nostri figli sono così fragili che prendono ogni idea diversa dalla loro come un’offesa. E ne invocano la censura». Intervista all’intellettuale di sinistra Claire Fox di Benedetta Frigerio

Continue reading

Il progressismo delle élites occidentali non può tollerare la democrazia

L’Occidentale 25 Gennaio 2017 di Eugenio Capozzi Se in occasione dell’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca il sistema dei grandi media occidentali e consistenti segmenti dell’opinione pubblica liberal si rifiutano di accettare il risultato della volontà popolare, invocano rivolte e giustificano dimostrazioni violente, non si può considerare questo rifiuto come un caso fortuito o …

Continue reading

Dopo Marx, i mille volti dell’ideologia progressista

Cultura&Identità. Rivista di studi conservatori Anno VIII nuova serie n. 13  30 settembre 2016 Una riflessione sul ruolo di surroga del marxismo, tramontato alla fine degli anni 1980, svolto dalla multiforme ideologia progressista che sta corrodendo sempre più in profondità l’ethos occidentale, modificando il senso comune e deformando gli ordinamenti legislativi dei principali Stati di …

Continue reading

Un asterisco ci sommergerà

Il Corriere del Sud.it lunedì 30 marzo 2015 di Andrea Bartelloni Qualche giorno fa, entrando in un edificio pubblico un manifesto ha attirato la mia attenzione: “Student* contro le mafie”. Subito sono andato a cercare in fondo al foglio l’asterisco per capire l’eventuale rimando a qualche cosa che motivasse l’inglese contro le mafie, ma niente. …

Continue reading

Politicamente corretto e gnostico

Articolo pubblicato su “Il Timone“ rivista di apologetica, n. 55 del 2006 A futura memoria vediamo da vicino in che cosa consista esattamente questo politically correct e quali sono i suoi punti fermi. Sì, perché non vi è nulla di più contingente e mutevole del politically correct, e quel che oggi è tale non sappiamo …

Continue reading

I nazi-corretti. Così tolleranti

pubblicato su Tempi Numero: 28 – 12 Luglio 2001 Pari opportunità, antiglobalismo, lotta alla discriminazione. Le politiche cosiddette liberal, esaltate dalla nuova ortodossia del politically correct, possono produrre effetti tutt’altro che liberali. Joseph Goebbels (e la Germania “socialmente corretta” di Hitler) docet… di Francesco Esposito

Continue reading