Tag: capitalismo

Tripartizioni [o l’essenza del Capitalismo – n.d.r.]

Italiani. Rivista che ignora il politicamente corretto n. 123- del 19 Settembre 2015 di Luigi Fressoia (archifress@tiscali.it) E’ universale lo schema mentale secondo cui Comunismo e Capitalismo sono due estremi da rifuggire mentre la Virtù siederebbe in mezzo. Papi, capi di stato e figure intermedie della politica condividono questa tripartizione e la ribadiscono di continuo. …

Continue reading

Wall Street sbarcò a Berlino negli anni ’20

Pubblicato su Avvenire di Maurizio Blondet L’Ibm rischia di sborsare miliardi (di dollari) in indennizzi ai sopravvissuti dei lager. Fu la grande azienda americana, attraverso la sua controllata tedesca Dehomag, a fornire gli apparecchi elettromeccanici contabili a schede perforate (antenati dei computer) con cui il Terzo Reich poté gestire la complessa “selezione” degli ebrei in …

Continue reading

Non è il denaro a rendere felici, ma la libera iniziativa

La Nuova Bussola quotidiana 24 maggio 2015 di Matteo Borghi Di critiche all’idea diffusa per cui fede e libero mercato siano inconciliabili ce ne sono tante. L’obiezione più nota è quella per cui la ricchezza, prima di essere ridistribuita ai più sfortunati, deve essere in qualche modo prodotta: senza fare una torta è difficile dividerne …

Continue reading

Ma il Papa ce l’ha col capitalismo di Stato, mica col mercato

lintraprendente.it, 29 novembre 2013 di Marco Respinti Papa Francesco ha pubblicato l’esortazione apostolica post-sinodale Evangelii gaudium: la bellezza di 220 pagine, il documento più  lungo – pare – nell’intera storia delle encicliche e delle esortazioni apostoliche pontificie. È già stata definita un’«enciclopedia sull’evangelizzazione», ma le agenzie stampa e i quotidiani ne hanno subito sfornato un …

Continue reading

Ad ogni costo, a qualsiasi prezzo

Centro Tocqueville Acton – 28 marzo 2013 (articolo Pubblicato su Formiche del 27 marzo 2013) La recente elezione al Soglio pontificio di Papa Francesco sembrerebbe abbia ridestato l’interesse sul rapporto tra cattolicesimo e mercato. Un rapporto difficile, conflittuale e storicamente segnato dalle storture e dalle ingiustizie causate da uomini che hanno fatto della ricerca del …

Continue reading

The Sprit of Democratic Capitalism: trent’anni dopo

Avvenire del 30 agosto 2012 di Flavio Felice Nel 1982 il politologo statunitense Michael Novak dava alle stampe un’opera che avrebbe lasciato un segno indelebile negli anni a venire: The Spirit of Democratic Capitalism (Madison Books). Il volume venne tradotto in italiano e pubblicato solo nel 1987 da Studium con il titolo: Lo spirito del …

Continue reading

Che cosa ne sapeva Lutero dello spread?

ilSussidiario.net del 6 settembre 2012 di Flavio Felice (*) Con l’articolo di Massimo Franco sul “Corriere della Sera” del 5 settembre è stata riproposta ad un vasto pubblico una delle vulgate più logore della storia del pensiero economico e politico: «Protestanti “rigorosi” del Nord, contro cattolici “lassisti” del Sud». Sia chiaro, al notista del “Corriere …

Continue reading

Alla fine ha vinto Marx. Siamo tutti uguali: individualisti e nichilisti

Il Giornale 14 maggio 2012 Il comunismo reale e la sua politica sono stati battuti dall’Occidente. Le profezie del «Capitale» però si sono avverate. Sul piano dei valori di Marcello Veneziani

Continue reading

Ecco cosa pensano i neocon del capitalismo

l’Occidentale 14 Giugno 2007 di Flavio Felice Perché mai le persone non si assumerebbero il rischio di intraprendere nuove iniziative imprenditoriali? Recentemente, Vladimir Putin ha affermato che “Il governo e le autorità regionali russe non sono riuscite a creare le condizioni affinché le imprese di piccola e di media dimensione potessero fiorire. Chiunque inizi una …

Continue reading

L’etica cattolica e lo spirito del capitalismo

L’Occidentale,  9 marzo 2008 La presunta antitesi fra le ragioni del profitto e la sfera del sacro affonda le radici nelle pieghe della storia eppure, negli ultimi anni, diversi studiosi hanno provveduto a rimescolare le carte, ammettendo che, fra cattolicesimo e liberalismo, il rapporto è più complesso di quello che concede il manicheismo della quotidianità. …

Continue reading