Garcia Moreno vindice e martire del diritto cristiano (di Agostino Berthe C.SS.R.)

lord of world(da Totustuus network)

Con maggior fede del primo imperatore cristiano, con maggior zelo di Teodosio, con maggiore energia di Carlomagno, García Moreno, in pieno secolo XIX, si fece il campione della più santa delle cause. Alla presenza di duecento milioni di cattolici in lutto, dell’angelico Pio IX bagnato di lacrime, di un’assemblea di re e di principi apostati, egli osò difendere i diritti del Pontefice e rimettere sulle sue spalle il manto reale che ne avevano strappato le mani dell’ingrata Francia, dell’atea Germania e dell’Italia.

Ecco il Grande dei tempi moderni davanti al quale si eclissano Palmerston, Cavour e Bismarck! La statura di questi colossi dell’astuzia e della violenza diminuirà di giorno in giorno; quella di García Moreno, l’invincibile giustiziere, crescerà di secolo in secolo.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: