È morto don Luigi Negri

Tempi 31 Dicembre 2021

È morto l’arcivescovo emerito di Ferrara, 80 anni. Una vita dedicata a Cristo seguendo il carisma di Cl. Il suo ultimo video agli amici 

È morto don Luigi Negri, 80 anni, arcivescovo emerito di Ferrara. Nato a Milano il 26 novembre 1941, Negri ha dedicato la sua vita a far conoscere il cristianesimo, in particolare fra i giovani, così come fece il suo maestro e amico don Luigi Giussani, di cui fu uno dei primi discepoli (come raccontò nel suo ultimo libro Con Giussani. La storia & il presente di un incontro).

Il messaggio agli amici 

In pagina pubblichiamo un suo video messaggio, inviato a fine settembre ad alcuni amici, in cui diceva: «Cari amici, il saluto che vi mando è pieno di affezione e di volontà di condividere la vostra esistenza. Vi sento vicino a me, forse in un modo nuovo, perché il tempo passa, ma non ci lascia. Il tempo passa, ma si ripropone ogni giorno di più come una cosa nuova, piena di senso e di significato. Ecco, amici miei, portate lietamente il peso delle iniziative di Dio nella vostra vita. Portate anche il peso delle fatiche di Dio che coinvolgono la vostra vita. Il tempo che passa è perché il tempo passi, scusate il giro di frase, ma è proprio così. Il tempo che passa è perché il tempo di Dio passi e si affermi potente in noi la grazia di Cristo. Grazie a tutti voi e ci vedremo presto. Arrivederci»

._____________________________

Alleanza cattolica 31 Dicembre 2021

In memoriam di Luigi Negri

di Marco Invernizzi

Conosco don Luigi dai tempi dell’università, i terribili Anni Settanta, ma la sua amicizia personale e con Alleanza Cattolica si verificò anni dopo, durante gli incontri nella chiesa di Santa Maria Segreta a Milano, dove si videro periodicamente due piccoli gruppi di Alleanza Cattolica e Comunione e Liberazione per studiare documenti del Magistero e per scambiarsi opinioni su quanto accadeva nel mondo.

La conoscenza, la stima e l’affetto crebbero con il passare degli anni, grazie anche a quel prete ambrosiano tanto capace di intessere relazioni che fu don Marco Barbetta, parroco di San Pio X, dove con don Negri tenemmo tanti bellissimi incontri. Fu in questi anni che don Luigi scrisse le prefazioni alla storia di Alleanza Cattolica e alla biografia del beato Carlo d’Asburgo, che presentammo anche a un Meeting di Rimini.

Poi don Luigi divenne vescovo, prima a San Marino e poi a Ferrara, dove il vescovo Negri fece tanto bene servendosi anche del contributo della nostra croce ferrarese.

Luigi Negri è stato un uomo appassionato di Cristo, un sacerdote innamorato del popolo che doveva servire e un vescovo attento al bene della sua diocesi. Amava la verità e non ebbe mai paura di professarla pubblicamente, anche quando questo costava. Ci piace ricordare la sua disponibilità generosa, la sua simpatia umana e quella bontà che traspariva dietro al modo di fare apparentemente burbero, sostanzialmente attento ai bisogni del prossimo.

A Dio, caro don Negri, nella speranza di incontrarti dove certamente starai approdando, fra gli angeli e i santi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: