I poveri del Libano

newsletter n 8 Luglio 2021

di un gruppo di volontari di “Oui pour la vie”, un’associazione di volontariato con sede a Damour in Libano, legalmente riconosciuta impegnata in favore dei più poveri di ogni appartenenza religiosa e provenienza www.ouipourlavielb.com Facebook: Damiano Puccini

di padre Damiano Puccini

In Libano sta vivendo una vera catastrofe economica e sociale. Per avere un po’ di benzina occorre trascorrere una intera giornata in coda al distributore, la  rete elettrica nazionale soffre dio continui blackout, mancano  beni essenziali come le medicine, i supermercati sono chiusi, i salari sono crollati e la moneta bnazionale ha ormai quasi raggiunto in valore della carta srtraccia. Le banche sono chiuse, non solo  perchè i risparmi sono congelati ma non c’è più accesso al  credito.

Tutti vivono ormai alla giornata  e sono costretti ad  arrangiarsi con il mercato nero dove un dollaro, che qualche anno fa era comprato con  1500 lire libanesi, adesso è comprato a 18.000 e i prezzi si sono moltiplicati per 10 o 12 volte.

A Darmour prosegue instancabile l’impegno dei volontari di Oui pour la Vie che lottano quotidianamente per tenere aperta e in funzione  la cucina. Le richieste di pasti  in questo tempo di crisi aumentano continuamente e senza questa opera, sostenuta dalla generosità anche di molti donatori italiani, centinaia di famiglie sarebbero nella più grande disperazione. Per questo chiediamo sempre a tutti aiuto e pubblicità.

Come già detto nella precedente newsletter Oui pour la Vie stava cercando di aprire una scuola per i bambini e i ragazzi sopratutto profughi da Siria e Iraq. Ebbene venerdì 9 luglio la nostra associazione, nei locali che ci sono stati donati e ristrutturati dalla Fondazione Casa Santi Arcangeli di Firenze, ha inaugurato la scuola con due classi (livello base e avanzato) per bambini analfabeti di ogni provenienza.

Si tratta di bambini che abitano con le loro famiglie accampati sul  lungomare o nelle abitazioni di Damour abbandonate da oltre dieci anni. Con la collaborazione degli universitari del paese, che ci auguriamo in un prossimo futuro possano diventare nostri volontari, offriamo 92 ore mensili di arabo, matematica, inglese e cultura generale. Ci avvaliamo anche dell’apporto di uno psicologo e logopedista perche questi allievi sono quasi tutti stati traumatizzati dagli orriri della guerra e della persecuzione e hanno difficoltà a  memorizzare e pronunciare correttamente.

Questo è quanto ci ha detto uno degli alunni:“Mi chiamo Nader, ho 16 anni. Oggi è il mio giorno; non lo dimenticherò facilmente. Non sono mai entrato in una scuola, perché sono nato in Siria in mezzo alla guerra. Ho sentito dire che a scuola ci sono professori, amici e punizioni… Nella mia classe ci sono 10 bambini e insegnanti molto gentili. È la prima volta che uso una penna per scrivere cose vere. Non avevo mai imparato a contare da uno a 10 in arabo inglese e francese Abbiamo pure fatto merenda. La mia prof Lara mi sta aiutando a scrivere questo messaggio di ringraziamento”.

______________________

Per testimonianze in Italia tel 333/5473721. pdamianolibano@gmail.com; Per inviare offerte: Bonifico intestato al conto: Oui pour la Vie, presso Unicredit a Cascina (PI). Indirizzo: Rue Mar Elias,35 Damour Lebanon.BIC-Swift: UNCRITM1G05 IBAN: IT94Q0200870951000105404518; dopo invio offerta scrivere il proprio indirizzo e telefono a info@ouipourlavielb.com per confermare il ricevimento dell’offerta. P. Damiano Puccini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: