Category: Politica internazionale

La guerra c’è già: solo i burocrati pensano di evitarla

 il Giornale, 15 luglio 2006 di Massimo Introvigne L’11 settembre 2001 è iniziata la quarta guerra mondiale (la terza è stata quella «fredda» tra mondo libero e comunismo), dichiarata dall’ultra-fondamentalismo islamico all’Occidente. Fino all’11 luglio 2006 la quarta guerra mondiale è stata asimmetrica, combattuta non in campo aperto ma attraverso lo strumento vile e barbaro …

Continue reading

Diritto alla difesa

Corriere della Sera 14 luglio 2006 Insistere sulla «reazione sproporzionata e pericolosa di Israele», come ha fatto ieri lo stesso D’Alema, rischia di nascondere un elemento centrale della crisi, e cioè il diritto di Israele a difendersi. Sono le stesse autorità arabe direttamente colpite dalla rappresaglia militare israeliana a rilevare che all’origine di questa spirale …

Continue reading

Doppio binario

Il Foglio 10 maggio 2006 Tempi duri per gli internazionalisti illuminati che vogliono salvare il Darfur e abbandonare l’Iraq David Frum (traduzione di Aldo Piccato)

Continue reading

Il fallimento dell’ONU

 Cristianità n.330-331 luglio-ottobre 2005 La nascita delle Nazioni Unite, le cause della loro inerzia in occasione delle crisi internazionali e come esse conducono la loro azione “umanitaria”, anche attraverso le proprie agenzie, in sostanziale disprezzo dei diritti umani da loro stesse solennemente sanciti di Agostino Carloni

Continue reading

La Democrazia moderna è un’orgia di traditori

Articolo pubblicato su Il Giornale 6 dicembre 1994 Dagli «Scritti di sociologia e teoria politica» (Il Settimo sigillo) a cura di Brunello De Cusatis, pubblichiamo un brano da «L’opinione pubblica», saggio apparso in due puntate nel 1919 sulla rivista «Acçao» di Lisbona. di Fernando Pessoa

Continue reading

la libertà di dormire senza essere svegliati dalla polizia segreta

Il Foglio 26 giugno 2005  Il testo quasi integrale del discorso che il segretario di Stato americano Condoleezza Rice ha tenuto il 20 giugno all’American University of Cairo. Condoleezza Rice (traduzione di Aldo Piccato)

Continue reading

Pechino spiazza l’America proprio con la guerra asimmetrica

Avvenire 25 giugno 2005 Il tentativo di acquisizione della Uncoal da parte di una compagnia di stato cinese «La più alta eccellenza è vincere il nemico senza battaglie. Distruggerne l’esercito è bene; ma il meglio è lasciarlo intatto». Guerra asimmetrica, quella vera. Maurizio Blondet

Continue reading

Ciclone Condi in medio oriente, prime raffiche su Khamenei

Il Foglio 18 giugno 2005 Chi realmente detiene il potere in Iran (il rahabar Ayatollah Khamenei)  e il valore da dare  alle elezioni presidenzial. Il viaggio del segretario di Stato americano Rice inaugurato dalla diffida agli ayatollah. Prossime tappe Arabia, Egitto e Israele

Continue reading

Escalation a Est. La prova di forza della Cina sull’atomica nordcoreana

Il Foglio 18 maggio 2005 La Cina non è nostra amica. Questo lo dovremmo sapere già da tempo. Si tratta invece di rendersi conto che la visione dominante della Cina come un paese cauto e contrario ad assumersi grossi rischi è del tutto sbagliata. I cinesi hanno appena permesso che un paese come la Corea …

Continue reading

”Guerra”: oltre il moralismo

espressonline.it Il pacifismo teoretico postula nell’Altro una sostanziale assenza di intenti aggressivi. l’Altro è in sé il luogo del valore. Ma si tratta di un erroneo traslato delle etiche della carità o della giustizia, necessariamente centrate sull’autoimputazione della coscienza morale. Trasferito in campo storico, nelle relazioni politiche e religiose, questo assunto finisce col caricare di …

Continue reading