Aspetti in ombra della legge sociale dell’Islam (di Giovanni Cantoni)

 cantoni_islam_copertinaLo studio di Giovanni Cantoni affronta da un punto di vista particolare i rapporti fra l’islam e il cristianesimo, mettendo a fuoco, sostanzialmente, il tema della libertà religiosa, un concetto in realtà ancora sconosciuto nel mondo musulmano, perché si tratta di un diritto legato alla persona. In un assetto sociale in cui la comunità dei credenti, raccolta attorno al Corano, predomina su ogni altra istanza, il concetto della libera scelta dell’uomo non solo è sconosciuto, ma anche tenuto lontano come influenza negativa del mondo moderno.

Ancor oggi, nella maggior parte dei paesi musulmani, il passaggio dall’islam al cristianesimo è un reato, tradizionalmente punito con la morte — è il cosiddetto hadd al-riddah, la “pena dell’apostasia” — e talvolta solo con la prigione, comunque punito dalla legge.

Tratto dal sito di Alleanza Cattolica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: