Category: Post-comunismo

Dopo Marx, i mille volti dell’ideologia progressista

Cultura&Identità. Rivista di studi conservatori Anno VIII nuova serie n. 13  30 settembre 2016 Una riflessione sul ruolo di surroga del marxismo, tramontato alla fine degli anni 1980, svolto dalla multiforme ideologia progressista che sta corrodendo sempre più in profondità l’ethos occidentale, modificando il senso comune e deformando gli ordinamenti legislativi dei principali Stati di …

Continue reading

Renzi e la cultura

Italiani. Rivista che ignora il politicamente corretto n. 174- del 30 Novembre 2015 Di Luigi Fressoia (archifress@tiscali.it)

Continue reading

La nuova lotta di classe

Tradizione Famiglia Proprietà n.66 Ottobre 2015 Morto il comunismo, e con esso la lotta di classe dei proletari contro la borghesia, la sinistra l’ha sostituita con un nuovo conflitto: la lotta planetaria del Sud povero vs. il Nord ricco. Agli argomenti di carattere politico, sociale ed economico, sono subentrati quelli ambientalisti. Fra le “armi”, anche …

Continue reading

La lunga marcia di una certa ecologia verso il tribalismo

Tradizione Famiglia Proprietà n.66 ottobre 2015 Morto il marxismo, o meglio il socialismo reale che le serviva da vettore, la sinistra internazionale ha dovuto riciclare non pochi concetti, tra cui quello della lotta di classe. Abbandonando il confronto fra proletariato e borghesia si parla oggi di un conflitto fra Sud (paesi poveri) e Nord (paesi …

Continue reading

Renaud Camus: “Gli immigrati sono l’arma dei nuovi comunisti”

Libero quotidiano.it 5 Ottobre 2015 di Francesco Borgonovo Non è facile acchiappare Renaud Camus. E non solo perché vive appartato in un castello nei Pirenei. È sfuggente, Camus, ma non perché si sottragga al dibattito, anzi. Semplicemente, è difficile appiccicargli un’ etichetta o tirarlo per la giubba da una parte e dall’ altra.

Continue reading

Quel telefono per delatori figlio del cattocomunismo

Il Giornale sabato 4 gennaio 1997  La cultura da cui discende il 117 Enrico Nistri Dunque otto italiani su dieci condannano l’utilizzazione di denunce anonime nelle indagini tributarie e più della metà non ritiene né lecita né opportuna l’in­troduzione di un numero telefonico per le delazioni fiscali. Queste percentuali – rilevate da un recente sondaggio …

Continue reading

Nuova Evangelizzazione dopo il “Muro”

Tempi 29 novembre 2014 Il contributo dell’Opus Dei nella Polonia, Ungheria e Cecoslovacchia ex comuniste  di Giuseppe Brienza Per 28 anni, dal 1961 al 1989, il muro di Berlino ha tagliato in due non solo una città, ma un intero continente. È stato il simbolo della divisione del mondo in due schieramenti contrapposti, uno dal …

Continue reading

Una generazione senza il Muro

Comunità Ambrosiana Newsletter di Alleanza Cattolica in Milano n. 153 – novembre 2014  di Marco Invernizzi Care amiche, cari amici, è dunque passata una generazione: 25 anni fa infatti cadeva il Muro di Berlino e la data è di quelle epocali, che, tanto più si ripetono tanto più vanno spiegate, perché i giovani ne comprendano …

Continue reading

Il sistema di potere del partito democratico

Corrispondenza Romana n.1316 del 6 novembre 2013  Danilo Quinto Volano gli stracci nel Partito Democratico. Baci e abbracci quando si vedono, ma sotto sotto Gianni Cuperlo e Matteo Renzi si fanno la guerra in vista delle primarie dell’8 dicembre. A colpi di pacchetti di tessere di iscritti, di brogli denunciati dall’una e dall’altra parte per le …

Continue reading

Quella “strana” alleanza

il Timone n.122 – aprile 2013 Mondo della grande finanza e partiti post-comunisti uniti da una comune concezione dell’uomo, spinto a soddisfare solo i suoi istinti. Lo scopo? Denaro e potere di Giacomo Samek Lodovici

Continue reading