Category: Fisco

Risparmiare. Ma per chi?

Il Secolo d’Italia 15 novembre 1983  di Marzio Narici IL RISPARMIO non è più di moda. E non lo è -come ha rilevato anche larga parte della stampa in questi giorni — perché da alcuni lustri lo Stato, mentre da un lato è impegnato a penalizzare con ogni sorta di tasse e gabelle i citta­dini …

Continue reading

I benefici della bassa tassazione

Storia Libera Anno I (2015) n. 1 Guglielmo Piombini (*) Personalmente ritengo che nessuna imposta sia rispettosa dei diritti degli individui o benefica per la società. Il miglior sistema fiscale sarebbe quello a tassazione zero, basato su contributi puramente volontari. Dovendo però affrontare il tema delle tasse su un piano più concreto, vorrei presentare alcuni …

Continue reading

La Questione Fiscale

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa  4 novembre 2014 di Samuele Ceccotti Rifacendosi ai dati di una ricerca demoscopica recentemente condotta dalla società di sondaggi SWG, Piero Ignazi scriveva l’11 luglio 2013 su l’Espresso del “marchio di infamia che circonda gli evasori, considerati i peggiori nemici della nostra società, addirittura sopra …

Continue reading

L’obiezione fiscale è legittima?

Radici cristiane n.98 ottobre 2014 Una lettura”cattolica”dell’obiezione fiscale consiste nella legittima opposizione ad una norma statale contraria a giustizia. È la legge positiva, ogni singola legge positiva, a dover essere conforme alla legge divina, al diritto naturale e, quando ciò non si dia, il cittadino non è tenuto all’obbedienza per il semplice fatto che quel …

Continue reading

La trappola della liquiditá. Una lettura istituzionalista

Centro studi Toqueville-Acton 22 settembre 2014 di Francesco Forte Fra i guai dell’economia e della finanza italiana, c’è adesso, in modo vistoso una “trappola” della liquidità, che colpisce famiglie, imprese e banche. Le famiglie, dice il Censis, adesso risparmiano più che negli anni scorsi e non impiegano una parte cospicua di questo risparmio, lo tengono …

Continue reading

Il cattolicesimo produce evasori? Nient’affatto. Ed e’ anzitutto lo stato che viola il patto sociale

Libero, 3 agosto 2014 Antonio Socci Rossella Orlandi, il nuovo direttore dell’Agenzia delle entrate, ha esordito con una gaffe: “In Italia sanatorie, scudi, condoni, sono pane quotidiano. Siamo un paese a forte matrice cattolica, abituato a fare peccato e ad avere l’assoluzione”. Parole che hanno indignato “Libero” e suscitato l’ovvia reazione dei cattolici a cui …

Continue reading

Confessioni di un finanziere: “Incasso tangenti per lo Stato”

Libero.it 26 aprile 2014 Memorie di un finanziere della polizia tributaria. Si potrebbe intitolare così il sorprendente documento esclusivo che state per leggere. Si tratta della trascrizione, fedele alla lettera, del disarmante sfogo di un disincantato, onesto e preparato maresciallo della Guardia di Finanza, impegnato da diversi lustri nei temutissimi controlli alle imprese.

Continue reading

La dottrina sociale della Chiesa e il fisco

Bollettino di Dottrina Sociale della Chiesa Anno IX Verona luglio-settembre 2013 n. 3 Riflessioni morali sull’imposizione fiscale nella attuale recessione Ferdinando Leotta (*) Dirigente dell’Agenzia delle Entrate Roma

Continue reading

La ricerca della giusta imposta nella legislazione vigente

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuan Newsletter n.480 del 26 febbraio 2014  Ferdinando Leotta La giusta imposta, secondo l’insegnamento sociale della Chiesa, deve possedere i seguenti requisiti: – la proporzionalità e l’equità: il carico fiscale dev’essere distribuito secondo le reali possibilità dei contribuenti, trattando in modo eguale situazioni eguali e in modo diverso situazioni differenti; – …

Continue reading

Guerra all’Evasione Fiscale! Ucraina 1933

Tratto dalla rivista on-line EffediEffe di Maurizio Blondet È il 16 maggio 1932, comincia la lotta al kulako. Il viceconsole d’Italia a Kharkhov, Sergio Gradenigo, nel suo rapporto al ministero degli Esteri (Nr.diProt. 262/73), descrive uno dei metodi con cui il regime staliniano espropria i piccoli coltivatori diretti per imporre la collettivizzazione delle terre.

Continue reading