Archivio Tag: religione

Lug 05

Essere cristiani nell’Europa occidentale

Pew research center Religion & Public Life 29 Maggio 2018 La maggior parte dei cristiani europei non praticano, ma differiscono dalle persone religiosamente non affiliate nelle loro opinioni su Dio, gli atteggiamenti nei confronti di musulmani e immigrati e le opinioni sul ruolo della religione nella società.

Continua a leggere »

Giu 07

Il mondo non è mai stato così religioso (a modo suo)

Il Giornale.it Mercoledì, 15 Novembre 2017 Gli europei oggi sono «credenti non appartenenti» In polemica con un clero impigrito dallo statalismo Rino Cammilleri

Continua a leggere »

Gen 26

Il risveglio della civiltà Cristiana in Europa orientale.

Il Covile  anno XVII N° 940 – 21 Gennaio 2017 di Steve Turley Articolo pubblicato su Katehon il 19 gennaio 2017. Traduzione in Italiano a cura di Raffaele Ucci per SakerItalia.

Continua a leggere »

Giu 11

Le grandi idee politiche sono sostenute da grandi princìpi religiosi (*)

Cultura&Identità, rivista di studi conservatori Anno VII n.8 – 7 giugno 2015  di Dale Ahlquist Dale Ahlquist è presidente e cofondatore dell’American Chesterton Society, con sede a Minneapolis (Minnesota). Scrittore, opinionista e attivo nel campo della formazione, come Gilbert Keith Chesterton (1874-1936) si è convertito al cattolicesimo in età adulta. A Chesterton Ahlquist ha dedicato …

Continua a leggere »

Mag 27

Liberta’ di religione e Doveri politici verso la Religio Vera. Il Sillabo, il Vaticano II, Joseph Ratzinger.

Osservatorio Internazionale Cardinale Van Thuan 9 aprile 2014 di Stefano Fontana Premessa Nell’esaminare il tema della libertà religiosa mi interessano soprattutto due questioni. La prima: lungo tutto l’Ottocento i Sommi Pontefici avevano negato il diritto alla libertà di religione, come per esempio nell’enciclica Quanta cura e nel Sillabo (1864) di Pio IX. Invece, la dichiarazioneDignitatis …

Continua a leggere »

Mar 09

USA, la libertà per la religione

Da Comunità Ambrosiana Alleanza Cattolica di Milano 23 gennaio 2014 Marco Respinti Una delle questioni più “scandalose” a proposito di Stati Uniti d’America è la famosa – o “famigerata” – questione della separazione fra Chiesa e Stato, ritenuta causa e al contempo effetto di una concezione della “libertà religiosa” improntata al relativismo e di una …

Continua a leggere »

Gen 30

Perché avvalersi dell’Insegnamento della Religione Cattolica?

Ag Zenit (Zenit.org) 8 Gennaio 2013 Aprire gli occhi dei ragazzi sul mondo che li circonda è la grande vocazione della scuola. E la sfera religiosa ne fa parte a pieno titolo di Nicola Rosetti

Continua a leggere »

Feb 11

Le contraddizioni del «risveglio religioso» in Cina

La Civiltà Cattolica n.3826 21 novembre 2009 Il fatto religioso cinese è difficile da analizzare. Le statistiche, non ufficiali, di appartenenza non offrono dati uniformi. Venuta meno la forza aggregante dello Stato si ritiene che le religioni ne abbiano assunto la funzione  sociale, ma favorendo così  l’«uscita dalla religione». Si tratta dunque di una strumentalizzazione della religione, con …

Continua a leggere »

Mag 05

Perché Dio è ricomparso in pubblico, cogliendo di sorpresa i laici

Il Foglio 29 settembre 2007 di Peter Berkowitz (senior fellow alla Hoover Institution e professore alla George Mason University School of Law) Non doveva andare così. Il cristianesimo evangelico non doveva assurgere negli anni Ottanta a forza politica negli Stati Uniti. L’Islam militante non doveva alzare la testa negli anni Novanta, diventando una minaccia globale per …

Continua a leggere »

Apr 22

Intervista a Rodney Stark: “Ma quale secolarizzazione! La religione conta di più”

il Giornale della Libertà, 11 gennaio 2008 di Massimo Introvigne Se si esclude Benedetto XVI, l’autore di saggi di materia religiosa più letto e recensito dai cattolici negli Stati Uniti – e non solo – è un non cattolico: Rodney Stark, forse il più illustre sociologo delle religioni vivente.

Continua a leggere »

Post precedenti «