Archivio Categoria: Demografia

Set 12

Il rapido invecchiamento della Cina

Aleteia 23 Agosto 2918 Il fenomeno costituisce una sfida per il sistema pensionistico di Pechino di Paul De Maeyer

Continua a leggere »

Set 06

Oggi i figli si comprano su Amazon. Comunque, è meglio un cane di un cucciolo d’uomo: almeno non mi prosciuga il conto in banca

Pangea. Rivista avventuriera di cultura&idee 1 Luglio 2018 di Alessandro Carli [Nota di Rassegna Stampa: L’articolo è tratto da un sito internet non cattolico ma laico, pertanto il linguaggio adoperato è alquanto crudo; tuttavia lo abbiamo voluto proporre sia perché descrive molto bene e da una diversa  prospettiva una realtà diffusa nella attuale società]

Continua a leggere »

Giu 07

Il ministro alla Famiglia . Fontana: «Mi batterò contro il declino demografico»

Avvenire.it sabato 2 giugno 2018 di Francesco Ognibene A 38 anni, Lorenzo Fontana ha un grande sogno: cambiare verso alla curva delle nascite. Ministro leghista dell’inedito dicastero per la Famiglia e la Disabilità, il vicesindaco di Verona – dov’è nato ed è stato consigliere comunale, prima di diventare eurodeputato – ha moglie e una figlia …

Continua a leggere »

Feb 15

Elezioni, partiti e Chiesa. Culle vuote: il problema politico n.1 che la politica non può risolvere

Dal blog di Robi Ronza 2 Febbraio 2018  di Robi Ronza La questione fiscale comincia a salire più spesso alla ribalta nella campagna in corso per le elezioni del 4 marzo prossimo: è una novità positiva tenuto conto del peso schiacciante, tale da deprimere in modo insostenibile tanto i consumi quanto gli investimenti, che le …

Continua a leggere »

Feb 15

Antonio Socci: l’eredità del ’68 sarà l’estinzione degli italiani

Libero quotidiano 21 gennaio 2018  di Antonio Socci C’è una piaga sociale che dovrebbe allarmare quanto l’esplosione della povertà fra gli italiani e in parte è amplificata proprio dalla massiccia caduta nella povertà di una grossa fascia del ceto medio. Questa nuova piaga potrebbe diventare altrettanto drammatica e costosa socialmente: si tratta della solitudine.

Continua a leggere »

Gen 04

Pensiero di Natale: perché il no all’aborto ha un valore non solo individuale ma sociale, non solo morale ma politico

Dalla pagina Internet di Robi Ronza 25 Dicembre 2017 di Robi Ronza Negli Usa, dove comunque l’aborto è illegale in 30 Stati su 50, lo scorso 22 dicembre nello Stato dell’Ohio è entrata in vigore una nuova legge, il Down Syndrome Non-Discrimination Act, che esclude la sindrome di Down dai motivi legittimi per cui una donna …

Continua a leggere »

Ago 07

Ma quale decrescita: pensate a nutrire il mondo!

La Croce quotidiano 18 luglio 2017 Una pseudo-ricerca svedese individua le quattro azioni fondamentali per aiutare il pianeta: dalla mobilità alla dieta, partendo però dall’eliminazione delle «emissioni del bambino, a sua volta poi possibile futuro genitore» (in pratica denatalismo neo-malthusiano). Aveva proprio ragione un esperto non cristiano come Patrick Moore: l’“ambientalismo politico” è ormai pura …

Continua a leggere »

Ago 03

Combattono i matrimoni infantili per i motivi sbagliati

La Nuova Bussola quotidiana 26 Luglio 2017 di Anna Bono Metà degli stati del mondo presentano un tasso di fertilità inferiore a due nati per donna, al di sotto del livello di sostituzione, e in molti altri stati il tasso di fertilità è sceso sensibilmente. I partecipanti al summit internazionale sul family planning svoltosi l’11 …

Continua a leggere »

Lug 27

Il mondo senza figli, ma non ce lo dicono

La Nuova Bussola Quotidiana, 18 luglio 2017 di Robi Ronza In queste settimane, sullo spunto della pubblicazione del Rapporto biennale dell’Onu sulla popolazione mondiale, si sono fatti i titoli sulla persistente crescita del numero degli abitanti dell’Africa. La vera notizia-chiave che si ricava dal Rapporto è però un’altra, di cui si parla poco o niente: …

Continua a leggere »

Mag 11

Lo squilibrio dei sessi alla nascita nel contesto migratorio. Anche in Italia

Dal sito Neodemos 9 maggio 2017 di Elena Ambrosetti, Livia Ortensi, Cinzia Castagnaro, Marina Attili A partire dagli anni ’80, il rapporto di mascolinità alla nascita è cresciuto notevolmente in alcuni paesi, soprattutto asiatici, e ci si aspetta che rimanga significativamente più alto di quello teoricamente atteso almeno per i prossimi 30 anni, distanziandosi in …

Continua a leggere »

Post precedenti «