Archivio Categoria: Risorgimento

Ago 29

Dovremmo querelarci per autodiffamazione

Pagine Libere luglio-agosto 1992 È un caso patologico di provincialismo: ci autodenigriamo perché ci vergognamo di non aver avuto la nostra Riforma luterana. Noi, mancati protestanti… E invece la strada è un’altra: valorizzare la nostra identità mediterranea, cattolica, popolare all’insegna di un nuovo e antico viatico: «Grazie a Dio sono italiano». di Vittorio Messori

Continua a leggere »

Ago 26

Su Pinocchio l’elmo di Scipio

Avvenire venerdì 28 settembre 1990 Il cardinale Giacomo Biffi ha commemorato l’autore dei celebre burattino a 100 anni dalla morte. E’ stata l’occasione per ritornare sulla crisi della società italiana all’indomani dell’unificazione nazionale di Giacomo Biffi «La nostra ipotesi è che questo prodigio letterario tra le sue premesse, se non la sua spiegazione esauriente nella crisi …

Continua a leggere »

Apr 23

Don Bosco tra Risorgimento e Italia postunitaria

Il Corriere del Sud n.12/2012 – anno XXI – 31 ottobre 2015 don Roberto Spataro Sdb Che cosa pensò “il più santo degli italiani e il più italiano dei santi” di quel vasto ed articolato processo storico che portò alla nascita dell’Italia unita? Considerando il suo ruolo pubblico e l’estensione della sua azione socio-educativa, fu …

Continua a leggere »

Ago 26

Pio IX la Chiesa e la rivoluzione (di Pietro Balan)

(da Totustuus network) «Incominciando a scrivere di Pio IX, della società e della rivoluzione in questi ultimi anni non mi nascondo la difficoltà e la delicatezza della impresa, Scrivere dei fatti contemporanei fu sempre arduo» (…) «Io però mi sono proposto, non di evitare gli scogli che incontrerò certamente nel mio cammino; ma di non …

Continua a leggere »

Lug 17

La storia d’Italia nel ricordo di un giornalista (1846-1900) (di Giambattista Casoni)

(da Totustuus network) Mezzo secolo di storia nel quale molti e gravi avvenimenti religiosi, politici e sociali si sono o compiuti, o provvidenzialmente predisposti, “di guisa che la seconda metà del secolo decimonono, alla quale appunto mi riferisco, è il riepilogo della storia dell’intero secolo decimonono, come è il proemio, più o meno esplicito, del …

Continua a leggere »

Lug 17

Storia della Rivoluzione Italiana (di Paolo Mencacci)

(tratto da nazionenapulitana.org) La storiografia cattolica italiana si è subordinata per tutto l’arco del secolo alla cultura egemone dello stato unitario prima nazional-fascista poi nella seconda metà del secolo liberal-marxista. Si è trattato di una disfatta che ha portato anche pesanti conseguenze sul piano politico. Il punto nevralgico di questa disfatta del pensiero cattolico di …

Continua a leggere »

Mar 19

Il fratello di Nino Bixio

Il Timone n.130 febbraio 2014 di Rino Cammilleri Gesù aveva detto chiaramente di essere venuto a portare non la pace sulla terra ma la spada, profetizzando che il suo messaggio avrebbe diviso anche le famiglie. Ciò si è verificato in tutte le epoche e fin dall’inizio, con case ebraiche in cui uno seguiva l’insegnamento del …

Continua a leggere »

Ott 31

L’impresa di Fiume avanguardia della Rivoluzione Culturale

Cristianità n. 361 (2011) Salvatore Calasso L’impresa di Fiume compimento del Risorgimento Nelle varie memorie dei centocinquant’anni dell’Unità d’Italia si può inserire a pieno titolo un episodio avvenuto molto tempo dopo, fra il settembre del 1919 e il Natale del 1920, che però, di fatto, conclude l’epopea risorgimentale e apre a nuove prospettive rivoluzionarie: l’impresa …

Continua a leggere »

Ago 01

La deportazione dei vinti della guerra nel Sud

Il Corriere del Sud 22 luglio 2013 Domenico Bonvegna Di solito quando si fa riferimento alla deportazione di uomini e donne, di soldati, di militari, prigionieri e quindi di sconfitti, il nostro pensiero va alle grandi odiose deportazioni di massa del Novecento, realizzate dagli eserciti socialcomunisti e nazisti. Ma le deportazioni di militari sconfitti ci …

Continua a leggere »

Mar 21

«Costi e conseguenze dell’unificazione d’Italia». Una lettura

Cristianità n.366 del 2012 Francesco Pappalardo 1. Il 17 marzo 1861 viene proclamato a Torino il Regno d’Italia. Le modalità dell’unificazione, e soprattutto quelle della conquista e dell’annessione del Regno delle Due Sicilie, colpiscono negativamente gli osservatori stranieri, cui non sfugge la precarietà del nuovo Stato. Anche in Gran Bretagna, Paese distintosi per la “regìa …

Continua a leggere »

Post precedenti «